.: Polvere di vento :.

Questo Blog non crede ai figli di puttana che ci governano

Veglia

leave a comment »

Battere piano sulla tastiera, per esorcizzare la voglia di assopirmi. Lo studio matto è disperatissimo mi ha preso, portando gli ossi di seppia della mia inventiva a lidi atti ad accoglierli. Potrei farmi cullare dal cuscino, immerso da sogni forse funestati dal presagio di un esame, ma preferisco lasciar sedimentare in me i ricordi di oggi. Tra urla di pre-adolescenti e giochi infantili, qualche attimo di inventiva e una pizza, sono trascorse le ore che hanno mutato in buio la luce. Mi pesa. Mi pesa dormire, e mi pesa stare sveglio. L’ideale sarebbe dormire e non pensare. Dimenticare parole dette per celia, che forse hanno colpito nel segno, ma neppure io lo so. Abbandonarsi alla quiete della vigilia, prima del breve tratto di ripida salita.

Written by tmonk

14 dicembre 2007 a 10:29 pm

Pubblicato su windy breath

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: